Le città ed i borghi più belli delle Asturie

Sotto tutti i punti di vista le Asturie sono una delle regioni più belle di Spagna. Se siete indecisi tra il mare e la montagna per le vostre vacanze, visitare questa regione vi faciliterà la scelta, potendo contare su incredibili catene montuose, spiagge, parchi naturali e grotte, dove potrete godervi la natura nel suo stato più puro. Se volete circondarvi di paesaggi naturali, le Asturie sono la meta che fa per voi.
 
 
Ribasedella
 

Ora che l’estate è finita, le Asturie si dipingono di una tonalità arancione che trasforma i suoi boschi e parchi naturali in un vero paradiso, un paesaggio quasi fiabesco. Per questo abbiamo creato una guida dei borghi Asturiani più incantevoli, in modo da farvi scoprire i suoi paesaggi e le sue tradizioni, oltre che la sua ottima gastronomia.

Gijón

Il primo luogo da visitare è una delle principali città delle Asturie, che è riuscita a mantenere l’incanto delle sue origini marinare. Gijón ha un lungomare molto bello affacciato sul Mar Cantábrico, che passa accanto alla spiaggia centrale di San Francisco, fino ad arrivare alla penisola di Cimadevilla, dove si trova il centro storico della città, nel quale ci sono rovine antiche datate più di 2000 anni fa. 

 
Iglesia de San Pedro
 
 
Potrete divertirvi visitando numerosi parchi, piazze e musei ed è un luogo perfetto per passare alcuni giorni con la vostra famiglia, soprattutto se decidete di affittare una casa vacanze a Gijón. Inoltre c’è anche una vibrante vita notturna, soprattutto nelle strade del vino nel quartiere Cimadevilla e sicuramente non rimarrete delusi. Per completare la visita, non potete non visitare l’incredibile edificio della Laboral Ciudad de la Cultura, che accoglie oggi esposizioni contemporanee di tutti i tipi e l’enorme giardino botanico, che si estende per oltre 25 ettari. 
 
 
Laboral Ciudad de la Cultura

Ribadesella

Ribadesella è il tesoro antico delle Asturie e ha tutti gli ingredienti per diventare uno dei vostri borghi preferiti in Spagna. Si trova in una zona dalla natura magnifica, nella baia che accoglie le acque del fiume Sella prima che si riversino nel mare e circondata da alte montagne, spiagge, scogliere e un patrimonio naturale incalcolabile.
 
 
Vista di Ribadesella
 
 
Ribadesella è famosa per la grotta di Tito Bustillo e la grande grotta di Argüelles, due paesaggi naturali che vi lasceranno senza parole e nei quali sono state trovate alcune delle pitture rupestri più antiche del mondo, che datano più di 14000 anni fa. Inoltre molto vicino a Ribadesella troverete le grandi caverne delle grotte d’acqua, che comunicano con la città e che possono essere attraversate sia in macchina che a piedi. 
 
 
Grotte a Ribadesella nelle Asturie
 
 
Il modo migliore di andare alla scoperta di Ribadesella è attraverso il lungomare che comincia dove ci sono i fossili delle impronte dei dinosauri, nascoste tra le scogliere della spiaggia di Santa Marina, per poi estendersi parallelamente alla spiaggia e ad alcune vecchie case di indiani, fino ad arrivare al porto, e poi proseguire fino a raggiungere i piedi del Monte Corberu, che protegge il villaggio dalla forza del mare e sulla cui cima potrete salire attraverso alcune scale, per godervi una vista e un panorama di una bellezza indescrivibile. Se cercate un modo per soggiornare qui e immergervi in questo splendido paesaggio, potete dare un’occhiata ad alcune delle case in affitto per le vacanze a Ribadesella: le abbiamo scelte pensando alla comodità, alla vista e alla ubicazione nella natura. 
 
 
Lungomare di  Ribadesella
 
 
Nelle strade del centro potrete trovare una grande quantità di ristoranti, negozi e caffetterie con prodotti gastronomici locali, dei quali consigliamo di provare le Letizias, un tipo di pasta molto tipico della zona di Ribadesella

Llanes

Nella parte più a est delle Asturie troverete uno dei borghi più visitati di questa comunità autonoma, molto popolare per sua vicinanza con le migliori spiagge della regione, quali la spiaggia de Cuevas del Mar (grotte del mare) e la straordinaria Playa de Gulpiyuri che si trova a più di 100 metri di distanza dal mare, verso l’interno. 
 
 
Llanes
 
 
A parte i suoi dintorni, Llanes è speciale per essere un piccolo villaggio di marinai, dove ci sono molti belvedere e un piccolo centro storico che tuttora conserva i resti della sua muraglia medievale, una torre del XIII secolo e il palazzo de la Gastañaga, del XV secolo.
 
 
Porto di Llanes
 
 
Senza dubbio una delle immagini più rappresentative di Llanes è quella de de los Cubos de la Memoria ( I cubi della Memoria), dei blocchi di pietra di colori vivi opera dell’artista basco Agustín Ibarrola che intendono rappresentare l’eredità culturale, artistica e storica delle Asturie.

Oviedo

Lo stesso Woody Allen descrive Oviedo come una città che sembra uscita da un racconto di fate. La capitale asturiana risalta per il suo centro storico pavimentato in pietra, pieno di un ricco patrimonio architettonico che sembra invitare a perdersi per le sue strade.
 
 
Cattedrale di oviedo
 
 
A parte tutti i musei e gli edifici classici tra i quali ci sono teatri e università, nel centro storico della città il monumento più importante è la cattedrale, del secolo XV e dal forte stile gotico. Ad un lato della città troverete il monte Naranco, dalla cui cima potrete godere di una vista di tutta la città, le valli che la circondano e, se aguzzate bene gli occhi, del mar Cantábrico e del litorale di Gijón
 
 
Conjunto Prerrománico Asturias
 

Senza dubbio, la fermata obbligatoria durante la vostra visita al Monte Naranco è ai piedi della montagna, dove troverete gli edifici principali del Conjunto Prerrománico Asturiano: La Iglesia de San Miguel de Lillo e di Santa María de Naranc, antiche migliaia di anni e dichiarate patrimonio dell’Umanità Unesco, che potrete visitare accompagnati da una guida ufficiale

 
 
Sidrería sulla strada la Gascona
 

Di notte la strada de la Gascona si riempie di vita e ambiente, convertendosi nel luogo perfetto per assaggiare alcuni piatti tipici della gastronomia Asturiana e alcuni culines de Sidra (letteralmente sorsi di Sidro) in compagnia degli abitanti locali della città, con il suono della Tuna da sottofondo

Cudillero

Uno dei luoghi più incantevoli della Costa Verde asturiana è il carinissimo borgo di Cudillero. Con le sue case colorate ammucchiate su una collina verde direttamente sul mare, Cudillero è il luogo perfetto per passare una giornata assaggiando il miglior pesce e i migliori molluschi freschi in una della tante caffetterie all’aperto
 
 
Cudillero
 
 
Vale la pena percorrere le sue strade e salire sulla piccola montagna per godersi la vista dei colori del borgo, del porto e del mare. Si tratta di un villaggio di pescatori di piccole dimensioni, nel quale però si respira ancora il modo di vivere tipico asturiano. Di fatto, in alcune delle case, insieme ai panni stesi potrete vedere pesci appesi ad essiccarsi al sole.
 
 
Cudillero, case colorate
 

 

Molto vicina a Cudillero si trova la spiaggia del Silenzio, una delle migliori spiagge delle Asturie, grazie alle sue alte scogliere e alla pace a alla tranquillità che viene dal paesaggio naturale intorno. 

Cangas de Onís

Cangas de Onís è la porta d’entrata al Parque Nacional de los Picos de Europa (Parco Nazionale delle Vette d'Europa) e conserva al suo interno la memoria di uno dei momenti più importanti della storia di Spagna. Questa località fu la capitale del regno delle Asturie fino al 774 e da qui il re Don Pelayo cominciò la riconquista di tutto il paese. 

 

 
Ponte Romano a Cangas de Onís
 

Il monumento più fotografato a Cangas de Onís è chiamato il Ponte Romano, anche si in realtà è di origine medievale e fu costruito sopra i resti di quello romano. Nel suo punto più alto c’è una copia della Cruz de la Victoria, simbolo della vittoria del Re Pelayo sugli arabi. L’accesso è gratuito e dal ponte potrete godere di una vista senza eguali del piccolo villaggio e del paesaggio intorno.

Una gran parte del territorio di Cangas de Onís appartiene al Parque Nacional de los Picos de Europa, nel quale potrete vedere il complesso monumentale di Covadonga, con la sua impressionante cappella situata in una piccola grotta ad alcuni metri di altitudine, e una cascata naturale che esce da una piccola sorgente.

 
Santuario de Covadonga
 

Inoltre, potrete visitare la Basílica de Santa María la Real de Covadonga, un bellissimo edificio di pietra calcarea rosa, che pareggia perfettamente lo splendido paesaggio che la circonda. Da Covadonga potrete continuare a salire attraverso una strada e dopo 12 chilometri incontrerete i laghi de los picos de Europa, pieni di sentieri, come potete vedere leggendo questo articolo, e che sono perfetti per passare un giorno in famiglia in uno splendido paesaggio.

Molto vicina a Cangas de Onís troveremo la località di Arriondas, conosciuta per essere una meta molto apprezzata dagli amanti del turismo sportivo, in quanto è piena di centri che organizzano escursioni in kayak e piroga, scalate, percorsi a cavallo e tanto altro, e di sentieri molto belli. Allo stesso tempo è anche una meta perfetta per passare alcuni giorni in totale relax, circondati da bellezze naturali. 

 
Vista delle Asturie
 
 

Da Arriondas potrete salire fino al famoso belvedere di Fitu, dal quale potrete godere di una incredibile vista panoramica del mar Cantábrico e del Parque de los Picos de Europa. Inoltre, nella zona è facile trovare case vacanze perfette per coppie o gruppi di amici che amano il turismo rurale.

Taramundi

 
La nostra guida dei villaggi più belli delle Asturie termina nella Riserva della Biosfera Oscos. Qui si trova Taramundi, un piccolo villaggio dove ancora è possibile incontrare gli stili di vita tradizionali delle Asturie. 
 
 
Taramundi
 

Taramundi è famosa per il suo artigianato, fatto di forgiature di lame e creazioni di tele di grande qualità. Oggi è possibile visitare alcuni laboratori e musei nei quali potrete scoprire i segreti di questi mestieri così tradizionali e importanti per l’economia della regione. 

Per esplorare questa zona, il modo migliore è la famosa "Ruta del Agua" (via dell’acqua), un percorso fatto di sentieri che attraversa alcuni dei principali borghi, passando per paradisi naturali come cascate e piccoli torrenti d’acqua. Inoltre, durante il percorso, incontrerete vari musei tipici della zona, come il museo dei mulini e il museo dei telai. 

 
Museo dei mulini a Taramundi
 

Il meglio di Taramundi vi aspetta a Os Teixois, dove troverete un complesso etnografico ristrutturato recentemente e nel quale potrete scoprire come l’ingegno dell’essere umano è stato capace di giocare con la forza dell’acqua per forgiare strumenti, produrre energia e tanto altro. Tutto questo in un paesaggio naturale senza eguali e accompagnati da una guida molto attenta alle esigenze dei bambini, che vi mostrerà come si viveva in questa regione 300 anni fa. 

Il modo migliore di godervi i dintorni è alloggiare in una delle tante case rurali, nella quale potrete riposare e scoprire i benefici di passare alcuni giorni circondati dalla natura senza rinunciare a nessuna comodità: quindi se volete saperne di più potete dare un’occhiata alle nostre case vacanze in Galizia. 

 
Processo do forgiatura
 
 
Con I picos de Europa che dominano il paesaggio e il litorale Cantabrico che disegna un percorso di villaggi di marinai e spiagge incredibili, le Asturie ti offrono una grande quantità di angoli magici perfetti per passare alcuni giorni in famiglia o con amici.
 
Qui termina la nostra guida, sperando che vi sia piaciuta e che la vogliate provare nelle vostre prossime vacanze. Perché non vi perdiate, alleghiamo anche una mappa delle località.

 Asturie - Mappa dei borghi più belli

 

Casa in campagna a Piloña

  • 3 camere
  • posti letto 8
  • 2 bagni
  • 180 m² vivibili
  • 30 m² terrazza
  • 4000 giardino m²
  • Wi-Fi
  • Lettini
  • Barbeque
Id: 50543 Aggiungi ai preferiti Elimina Elimina
€ 1.260/settimana € 180/notte Mostra dettagli

Appartamento a Gijón

(1)
  • 4 camere
  • posti letto 8
  • 2 bagni
  • 118 m² vivibili
  • Wi-Fi
  • Riscaldamento
  • Parcheggio
  • Parcheggio privato
  • Garage
Id: 51385 Aggiungi ai preferiti Elimina Elimina
€ 1.750 - 2.275/settimana € 250 - 350/notte Mostra dettagli

Casa in campagna a Cangas de Onís

  • 4 camere
  • posti letto 8
  • 4 bagni
  • 140 m² vivibili
  • 400 m² terrazza
  • 100 giardino m²
  • Wi-Fi
  • Attico
  • Barbeque
Id: 74221 Aggiungi ai preferiti Elimina Elimina
€ 810 - 1.470/settimana € 140 - 210/notte Mostra dettagli
X
Vinci un buono regalo da 750€!
Iscriviti alla nostra newsletter; puoi vincere un buono sconto di 750€ per la tua prossima vacanza in Spagna.


Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy
 Vinci un buono regalo da 750€! 
Affittivacanze-Spagna.it utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare il servizio e mostrarti annunci pubblicitari adattati alle tue preferenze, analizzando le tue abitudini di navigazione. Cambia la configurazione e ottieni maggiori informazioni qui.