La Tomatina - La festa del pomodoro a Valencia

Partecipa alla lotta col cibo più grande del mondo!

Per l'annuale festival del pomodoro, La Tomatina di Valencia fa incontrare 20.000 buongustai con 100 tonnellate di pomodori troppo maturi (circa 150.000!).

Festival Tomatina Buñol

Procurati un paio di occhiali e le scarpe più usurate che hai, e iniziamo!

La Tomatina oggi

I festeggiamenti hanno luogo nel piccolo villaggio di Buñol, a 38 Km dalla città di Valencia. Normalmente Buñol conta 9000 abitanti, ma durante La Tomatina la sua popolazione si triplica. La battaglia si svolge l'ultimo Mercoledì del mese di Agosto e i giochi hanno inizio alle 11.00. Per dare il segnale di inizio vengono attivati dei grandi cannoni ad acqua, gli stessi che si azionano un'ora più tardi per indicare ai partecipanti che il tempo per ricoprirsi di pomodoro è finito.

I negozianti coprono le loro vetrine con teli di plastica, per proteggerle ed evitare che si tingano di rosso. Ma per le strade di Buñol il pomodoro è un toccasana: quando le strade vengono sciacquate - alla fine della battaglia - sono più pulite di prima, grazie all'acido dei pomodori!

Festival Tomatina Buñol

La storia de La Tomatina

Ci sono diverse versioni di come sia iniziato il festival della Tomatina, ma la più accreditata parla di un gruppo di ragazzi che, nel 1945, hanno iniziato a lanciarsi pomodori nel corso di un litigio. Altri avrebbero poi ripreso l'idea negli anni successivi fino al crearsi di una vera tradizione. Le autorità avevano tentato di rovinare i festeggiamenti, e nel 1950 avevano vietato questa tradizione. Il Festival è stato reintrodotto nel 1957, quandogli abitanti di Buñol hanno organizzato, in segno di protesta, il funerale di un pomodoro gigante!

Durante il regime di Franco la festività è stata nuovamente proibita a causa del fattore religioso - la festa era infatti stata dedicata ai Santi Patroni, Luis Bertran e Mare de Deus dels Desemparats ("Madre di Dio e degli indifesi", uno dei tanti nomi della Vergine Maria).

La Tomatina è stata reintrodotta nel 1970, ma fino al 1975 non c'è stata alcuna organizzazione ufficiale della festa, e la gente portava addirittura i pomodori da casa!

Dopo che il numero di visitatori di Buñol ha raggiunto i 50.000 nel 2012, le autorità locali hanno deciso di limitare il numero di partecipanti introducendo un sistema di bigliettazione. Viene adesso venduto un totale di 20.000 biglietti, al prezzo di 10€ l'uno.

Tomatina - Festa del pomodoro di Valencia

Fatti su La Tomatina

  • I pomodori provengono dall'Extremadura (Estremadura), dove sono più economici rispetto a Valencia.
  • I pomodori vengono portati a Buñol su dei camion, dai quali vengono lasciati cadere o lanciati ai partecipanti.
  • Prima della grande battaglia si tiene una gara per vedere chi sia in grado di arrivare in cima ad un palo cosparso di sapone (Palojabòn) per recuperare il prosciutto legato in cima. Se riesce a raggiungerlo, deve tenere il prosciutto.
  • Ufficialmente la festa non può partire finché il prosciutto non è stato riportato a terra, ma - dato che l'operazione può richiedere molto tempo - questa regola non viene praticamente mai rispettata.

3 consigli

  1. Ricordate: è obbligatorio spremere i pomodori prima di lanciarli.
  2. Bisogna indossare scarpe chiuse, in modo da non farsi male e non perdere le scarpe lungo la strada.
  3. Gli occhiali possono aiutare, ma è consigliabile anche tenere la maglietta dentro i pantaloni, in modo che il bordo rimanga sempre asciutto e possa essere utilizzato per pulire le lenti.

Vacanze a Buñol

Intorno a Buñol ci sono diverse possibilità per praticare escursionismo, arrampicata e mountain bike in uno splendido scenario montano.

Buñol Valencia natura

Anche per quanto riguarda la gastronomia ci sono esperienze in agguato. Nella zona montuosa si possono gustare lumache, funghi e altri ingredienti prelibati oltre ad una vasta selezione di carne. Degno di menzione anche il gazpacho (una zuppa fredda di verdure), cucinato insieme al coniglio o alla pernice!

Se preferite assaggiare del cibo servito in modo più leggero, vi consigliamo di partecipare al festival del cibo Feria Gastronómica y Cultural de La Tomatina, che si tiene esattamente un mese prima de La Tomatina. Il festival comprende gare tra i migliori ristoranti della zona, concerti jazz, visione di film e dibattiti gastronomici.

A chi vuole godersi La Tomatina in prima fila, consigliamo di trovare un alloggio in tempo utile. Prova a vedere se le nostre case vacanza a Valencia rispecchiano i tuoi gusti.

Appartamento a Valenzia citta (centro di Valenzia)

  • 1 camera
  • posti letto 4
  • 1 bagno
  • 40 m² vivibili
  • Wi-Fi
  • Aria condizionata
  • Riscaldamento
  • Ascensore
  • Televisione
Id: 47160 Aggiungi ai preferiti Elimina Elimina
€ 295 - 1.127/settimana € 42 - 161/notte Mostra dettagli

Villa ad Oliva

  • 7 camere
  • posti letto 14
  • 3 bagni
  • 1 bagno
  • 243 m² vivibili
  • Piscina privata
  • Wi-Fi
  • Balconi
  • Patio
Id: 58029 Aggiungi ai preferiti Elimina Elimina
€ 1.554 - 2.869/settimana € 222 - 410/notte Mostra dettagli

Appartamento ad Oliva

  • 3 camere
  • posti letto 8
  • 2 bagni
  • 3882 m² vivibili
  • Piscina comune
  • Piscina per bambini
  • Balconi
  • Patio
  • Parcheggio privato
Id: 58728 Aggiungi ai preferiti Elimina Elimina
€ 939 - 1.699/settimana € 134 - 243/notte Mostra dettagli
X
Vinci un buono regalo da 750€!
Iscriviti alla nostra newsletter; puoi vincere un buono sconto di 750€ per la tua prossima vacanza in Spagna.


Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy
 Vinci un buono regalo da 750€! 
Affittivacanze-Spagna.it utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare il servizio e mostrarti annunci pubblicitari adattati alle tue preferenze, analizzando le tue abitudini di navigazione. Cambia la configurazione e ottieni maggiori informazioni qui.