Ruta del Califato - Un viaggio on the road in Andalusia

Cordoba - panorama

Che cosa è la via del Califfato?

La via del Califfato attraversa la regione orientale dell’Andalusia. Viene anche chiamata la Via di Al-Andalus (nome di origine musulmana). Questo percorso unisce Granada e Cordoba, ambedue importanti città della Spagna, passando anche attraverso la Provincia di Jaén. Nel Medioevo questo cammino ben battuto era uno dei più trafficati dai mercanti e dai viaggiatori della penisola Iberica. Era inoltre un passaggio strategico molto importante per i Re Cattolici, ed è  stato testimone di molte battaglie nel tempo.
 

Itinerario del Califato

L’itinerario completo passa dalle seguenti località: Aguilar de la Frontera, Alcalá la Real, Alcaudete, Alfacar, Baena, Cabra, Carcabuey, Castillo de Locubín, Castro del Río, Cogollos Vega, Colomera, Córdoba, Espejo, Fernán Núñez, Granada, Güevéjar, Lucena, Luque, Moclín, Montemayor, Montilla, Pinos Puente, Priego de Córdoba, Víznar e Zuheros. 
 

Castelli Spagnoli e paesaggi

Questo percorso è pieno di villaggi bianchi, castelli storici e fortezze, oltre che di panorami mozzafiato. Le fortificazioni e le torri di quel tempo erano costruite sopra le città e i villaggi a scopo di difesa, per vedere in lontananza i nemici avvicinarsi per eventuali attacchi. Quest’area agricola è piena di vedute su uliveti e piantagioni di mandorle. I luoghi d’interesse non si trovano solo nelle città lungo questo percorso, ma anche nella campagna ci sono diverse rovine di vecchie torri e panorami pittoreschi per i quali vale la pena interrompere il viaggio e scattare qualche foto.

Viaggio per le strade dell’Andalusia

Per percorrere l’intera Ruta del Califato ci vogliono diversi giorni. Durante il viaggio potete scegliere di fermarvi nei luoghi più rilevanti, in modo da pianificare il vostro itinerario. Queste 4 gemme selezionate sono raccomandate per la loro storica importanza, la grandiosità dei monumenti e la facilità logistica nel visitarle. Questo viaggio di sola andata è lungo 183 KM. Può essere fatto da Granada a Cordoba o nella direzione inversa. Dall’anno 929 D.C. fino al 1492 D.C. questa terra era parte del Califfato di Cordoba e le due città più importanti erano Granada e Cordoba. Questo spiega la ricca architettura e l’eredità culturale preservata fino ad oggi di queste due storiche città spagnole.

 

L'Alhambra a Granada

Granada

L’Alhambra era la città palazzo costruita sopra Granada. Ancora oggi questo è un gioiello di architettura Moresca, progettato in maniera impeccabile nei minimi dettagli. L’Alhambra è uno dei monumenti più visitati d’Europa: per visitarlo ci vogliono circa 2 ore.

Le vie strette del quartiere Albacin a Granada sono un’area molto caratteristica che vale la pena visitare. Passeggiando per questi vicoli, vi sembrerà di tornare indietro nel tempo e immaginarvi la vita al tempo del Califfato. Vi potete inoltre rilassare nei bagni termali arabi (Hamman) come facevano in quei tempi. Due Hamman consigliati sono Al-Andalus e Aljibes de San Miguel, per provare l’esperienza di un bagno arabo nel quartiere vecchio di Granada. Potete poi passeggiare per le strade del quartiere Caldereria e provare un tè alla menta Marocchino in uno dei tanti negozi di tè,  in modo da ricreare la atmosfera esotica tipica di questa popolazione. 

 

Informazioni utili

• Potete mangiare al Ristorante Arrayanes (all’angolo tra Cuesta Marañas e Caldereria Nueva) per assaggiare un tipico cous cous e una limonata piccante, oppure potete scegliere la cucina spagnola tipica di Granada nel tradizionale ristorante Chikito in Plaza del Campillo.

• C’è un parcheggio sotterraneo a Puerta Real e anche in Calle de Pedro Antonio de Alarcón, 40

• L’ufficio turistico di Granada si trova in Calle Santa Ana (all’angolo con  Plaza Nueva)

 

Castillo de la Mota, Alcala la Real

Alcala la Real

Il Castello de la Mota è visibile arrivando alla città di Alcala la RealQuesto impressionante Castello è datato XIII secolo. Nei secoli è stato modificato e sono state fatte delle aggiunte alla fortezza. Questa fortezza segnava il confine tra la Castilla e il regno di Granada. La città di Alcala la Real si trova oggi nella provincia di Jaen, la cui campagna è piena di uliveti. Vale la pena anche fare una visita alla chiesa Mayor Abacial nella città stessa.

Informazioni Utili:

• Per mangiare provate Casa Pepe in Calle Espinosa 4.

• Orari di visita al Castillo de la Mota: dal 15 ottobre al 31 Marzo dalle 10.30 alle 17.30. Da Aprile a metà Ottobre dalle 10.30 alle 19.30

• Parcheggio gratuito per i visitatori del Castello per 90 minuti.

 

Vista a  Priego de Cordoba

Priego de Cordoba

In questa pittoresca città c’è un belvedere (El Balcón de Adarve ) che da sulle campagne circostanti. Questo posto è tipico andaluso e ancora incontaminato, pieno di vasi colorati, croci di ferro e altre decorazioni sparse nelle strade bianche. Assicuratevi di passare per il quartiere De la Vila quando visiterete Priego. In Maggio nella città si tiene un festival e anche la settimana Pasquale è molto festeggiata da queste parti, come da tradizione Andalusa. I piatti tipici che potrete gustare sono il Flamenquin, il Cordobes, il Salmorejo e le melanzane al miele.

Informazioni utili:

• Il ristorante Califato è provvisto di terrazza e si mangia molto bene. (Calle Abad Palomino, 3)

• L’ufficio turistico è in Plaza de la Constitucion.

• Ci sono due parcheggi, uno in Carrera de las Monjas e l’altro in Calle San Luis.

Cordoba ponte romano di sera

Cordoba

Cordoba era la città più grande dell’Europa Medievale e una delle società più avanzate. La Mezquita è un monumento da non perdere per chiunque voglia visitare Cordoba, anche se non è l’unico luogo d’interesse. L’Alcazaba de los Reyes Cristianos è un altro splendido monumento così come la Medina Azahara, che si trova un po’ fuori Cordoba. Per gli amanti del giardinaggio e delle piante il Palacio de la Vila è un palazzo pittoresco in tipico stile Andaluso: in questo palazzo troverete molti cortili e giardini mantenuti in maniera impeccabile.

Informazioni utili:

• A Cordoba avete molte opzioni su dove mangiare. Provate la Bodega Campos, che è uno dei locali favoriti sia dai turisti sia dagli abitanti del luogo, in calle Lineros 32, oppure Taberna el N. 10 in Calle Romero 10.

• L’ufficio turistico si trova in Calle Torrijos, 10

• C’è un parcheggio aperto 24 ore (La Mezquita), l’entrata si trova in  Calle Cariuán, all’angolo con Av. Doctor Fleming.

Ruta del Califato: da Granada a Cordoba

• Lasciate Granada verso Alcalá la Real - 53 km

• Fermatevi a vedere il Castillo de la Mota

• Da Alcalá la Real dirigetevi verso Priego de Córdoba -  30 km

• Visitate Priego de Córdoba

• Da Priego de Córdoba dirigetevi a Córdoba. 105 km

Cliccate qui per il sito ufficiale

Appartamento a Córdoba citta

  • 3 camere
  • posti letto 6
  • 2 bagni
  • 120 m² vivibili
  • Wi-Fi
  • Aria condizionata
  • Riscaldamento
  • Parcheggio
  • Ascensore
Id: 55738 Aggiungi ai preferiti Elimina Elimina
€ 1.200 - 2.030/settimana € 210 - 290/notte Mostra dettagli

Appartamento a Córdoba citta

  • 2 camere
  • posti letto 6
  • 1 bagno
  • 92 m² vivibili
  • Balconi
  • Parcheggio
  • Aria condizionata
  • Riscaldamento
  • Lavatrice
Id: 69887 Aggiungi ai preferiti Elimina Elimina
€ 370 - 1.925/settimana € 53 - 275/notte Mostra dettagli

Casa in campagna ad Iznájar

  • 5 camere
  • posti letto 10
  • 2 bagni
  • 160 m² vivibili
  • 70 m² terrazza
  • 50 giardino m²
  • Piscina privata
  • Wi-Fi
  • Piscina recintata
Id: 6915 Aggiungi ai preferiti Elimina Elimina
€ 650 - 1.150/settimana € 20 - 164/notte Mostra dettagli
X
Vinci un buono regalo da 750€!
Iscriviti alla nostra newsletter; puoi vincere un buono sconto di 750€ per la tua prossima vacanza in Spagna.


Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy
 Vinci un buono regalo da 750€! 
Affittivacanze-Spagna.it utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare il servizio e mostrarti annunci pubblicitari adattati alle tue preferenze, analizzando le tue abitudini di navigazione. Cambia la configurazione e ottieni maggiori informazioni qui.