L'Alhambra di Granada - il monumento più visitato di Spagna

Programmare una visita all’Alhambra è in ogni lista di migliori cose da fare in Spagna. Situata nel cuore dell’Andalusia, con panorami magnifici che si affacciano sulla città di Granada, questo palazzo del XIV secolo che in origine era una fortezza merita sicuramente la sua fama.

Nel 2014, con oltre 2,4 milioni di turisti, è stato il monumento più visitato di Spagna, sorpassando perfino la Sagrada Família di Barcellona. Lasciatemi spiegare perché è diventato un monumento così popolare.

Alhambra pool and palm

E' di un'altra categoria

Se siete come me, potreste pensare: “Ho visto un castello Moresco, li ho visti tutti”. E in effetti, ho prenotato il mio biglietto e programmato di passare il fine settimana a Granada, solamente quando i miei amici e colleghi che vivono in Spagna mi hanno detto che mi sarei perso uno dei luoghi più importanti, belli e storicamente rilevanti di tutta Europa se non avessi visitato questo palazzo. E solo dopo aver speso 4 ore e mezza a visitare questo momento, mi sono trovato completamente d’accordo: dovete assolutamente visitare l’Alhambra.

Alhambra

Cenni storici

Nonostante esistano diverse versioni sulle origini esatte dell’Alhambra, la più antica prova della sua costruzione risale al IX secolo, quando era utilizzata esclusivamente come fortezza militare. La costruzione del Palazzo da parte della dinastia dei Nasridi non cominciò prima del XIII secolo. La famiglia reale prese residenza nel bellissimo palazzo e vi rimase fino a che fu conquistato dai Monarchi Cattolici durante la Reconquista del 1942. Le mura della poderosa Alhambra, in grado di resistere ai segni del tempo e delle guerre, racchiudono centinaia e centinaia di anni di storia. 

Court of the Myrtles

Il palazzo è stato ristrutturato in diverse occasioni e tuttora alcuni lavori sono in corso d’opera. Dopo un lungo e stagnante periodo di oblio durato più di cento anni, l’Alhambra fu dichiarata monumento nazionale nel 1870 e i lavori di ristrutturazione cominciarono nuovamente. Molte delle originali piastrelle e colori furono perse a causa di esplosioni, guerre e restauri. Gli archeologi e le squadre di restauro continuano a studiare la storia dell’edificio, con la speranza di poter ripristinare al meglio gli originali disegni Arabi e poter apprendere altre notizie sulle origini storiche del palazzo.

Nel 1984 l’Alhambra fu dichiarata dall’Unesco patrimonio culturale dell’umanità. 

Parte prima: il palazzo dei Nasridi 

L’aspetto esteriore dell’Alhambra può non essere così riconoscibile come, per esempio, il Taj Mahal, ma le vere meraviglie si trovano dentro le mura del palazzo. (Un fatto curioso è che si crede che alcune delle architetture e disegni del  Taj Mahal siano stati riprodotti riprendendo quelle dell’Alhambra). I passaggi a volta, la calligrafia Arabica, le fontane, la vegetazione, le vetrate colorate, i pavimenti di marmo, gli incastri delle piastrelle e le statue mitologiche creano nel loro complesso l’eleganza e l’atmosfera che si sentono camminando attraverso quest’antica residenza regale.

Architecture within the Alhambra  Alhambra design

Parte seconda: l'Alcazaba

Le imponenti torri e le spesse mura che si possono distintamente vedere dal centro della città di Granada costituiscono la struttura chiamata la Alcazaba. Qui potete trovare vedute panoramiche impareggiabili della città e dei monti della Sierra Nevada: le torri furono costruite dagli antichi Mori proprio con lo scopo di poter avvistare facilmente i nemici e le minacce provenienti dalle aree circostanti. E’ ritenuta essere la parte più antica dell’Alhambra, costruita probabilmente all’inizio del IX secolo. Attraverso i secoli, la fortezza è stata usata principalmente per scopi militari ma anche come residenza regale, prigione e altro.

Alcazaba at the Alhambra

Parte terza: il palazzo di Carlo V

Il palazzo di Carlo V è situato tra l’Alcazaba e il palazzo dei Nasridi e fu costruito in un secondo momento dai cattolici. Una delle stanze del palazzo è stata poi convertita nel museo dell'Alhambra, mentre in un’altra si possono ammirare splendide fotografie dei palazzi e delle terre circostanti. Suggerisco di visitare la stanza delle fotografie, situata in cima alle scale dell’impressionante anfiteatro. La stanza è piccola e non richiede troppo tempo per visitarla.

Thick walls on outer Carlos V Palace

Parte quarta: Generalife

Infine, i lussureggianti giardini situati a est della Alhambra formano una pacifica oasi di aree ombreggiate e aiuole che servivano ai re Arabi come luogo di riposo e meditazione. Da non confondersi con i giardini dell’Alhambra, i Generalife fanno parte del palazzo di Generalife, un tempo collegato alla Alhambra tramite un camminamento coperto. Il nome Generalife proviene probabilmente dalla parola araba “Jannat al-'Arīf”, che significa “giardino dell’architetto”. E’ un luogo speciale e molto vivace che vi farà sognare di possedere diversi ettari di terra e avere un giardiniere al vostro servizio.

Fountain in Generalife

Visione d'insieme e altri luoghi d'interesse 

Generalmente una visita alla Alhambra è suddivisa in queste quattro parti: i palazzi dei Nasridi, la Alcazaba, Il palazzo di Carlo V e Generalife. Ognuno di questi contiene altri interessanti luoghi da visitare, che potete trovare su internet o sulle guide turistiche. Assicuratevi di prendere una mappa all’entrata anche se il naturale percorso che seguirete vi farà incontrare tutte le stanze e le statue più rappresentative (come per esempio le terme, le torri, la statua del leone, la corte dei mirti e altro). Il percorso da seguire è segnalato molto bene.

Continuation of visit through Alhambra gardens

Scopri i luoghi da non perdere

Procedendo nella visita, troverete alcuni luoghi nel vostro percorso che saranno per voi affascinanti e avranno un particolare valore storico! Uno dei miei luoghi favoriti nei Generalife è la scalinata dell’acqua, un lungo percorso tra gli alberi e i fiori, con due ruscelli d’acqua a cascata su ambo i lati. Se ne volete sapere di più su questi luoghi meno noti ma comunque molto belli e di grande rilevanza artistica e storica, potreste considerare di leggere una dettagliata guida della Alhambra prima della vostra visita.

Water staircase at the Alhambra

Biglietti, Biglietti, Biglietti

Mentre stavo preparando la mia visita, ho notato la grande abbondanza di siti che cercano di dare spiegazioni sulle varie possibilità di biglietto. Tutto sembrava molto confuso. Una volta finite le mie ricerche ho infine comprato i biglietti di cui avevo bisogno e ho scoperto che il processo di acquisto dei biglietti non è poi così complicato. 

Una cosa è certa: biglietti per l'Alhambra vanno comprati in anticipo. Vi suggerisco di comprarli qualche settimana prima così da poter scegliere gli orari preferiti. Li potete comprare online, per telefono e in altri modi. Leggi qui per maggiori dettagli

Stained glass on roof of Alhambra

Questo mi porta al seguente punto: durante I mesi estivi vi consiglio di prenotare i vostri biglietti per una visita di mattina. Granada è una città dell’entroterra, che significa che le temperature possono raggiungere più di 40 gradi centigradi in Luglio e Agosto. Durante gli altri mesi le temperature sono invece più moderate. 

Il sito dove comprare i biglietti offre una moltitudine di scelte: se volete visitare tutta l’Alhambra vi conviene comprare il biglietto generico, che costa circa 15. Ci sono anche altri tipi di biglietti per visite notturne, entrata in aree speciali e altri tour specifici.

Inside the Alhambra

Orario di apertura e programmazione della visita

Gli orari di apertura di mattina sono dalle 8.30 alle 14.00. Di pomeriggio dalle 14.00 alle 20.00.

Le entrate al palazzo dei Nasridi sono programmate ogni mezz’ora. Il punto vendita biglietti apre alle 8.00 e chiude alle 19.00. Vi consiglio di arrivare all’entrata principale prima dell’orario della visita, perché dall’entrata al palazzo ci vogliono da 10 a 15 minuti a piedi.

Gift shop Alhambra

 

In media ci vogliono circa 3 ore per una visita completa, ma io sono stato un’ora e mezzo in più mentre altri hanno completato la visita in meno di 2 ore. Dipende dalle proprie preferenze (e dipende anche da quante centinaia di foto volete scattare!)

Altri suggerimenti prima (o dopo) la vostra visita

Una volta dentro all’edificio, troverete il punto vendita biglietti, dove potrete ritirare il biglietto comprato online. Nelle vicinanze c’e’ un piccolo bar dove troverete caffè e qualcosa da mangiare. Attraversato il bar vi troverete nel negozio di souvenir dove potrete comprare esaustivi libri sulla storia del monumento, i suoi disegni ecc.. e molti altri souvenir. Un po’ più avanti troverete il punto vendita biglietti principale, dove si possono comprare biglietti all’ultimo minuto e dove dovrete scannerizzare il vostro biglietto in precedenza acquistato per entrare nel palazzo. Come già detto, vi consiglio di arrivare a questa entrata circa 15 minuti prima dell’orario della vostra visita al palazzo dei Nasridi.

Cafe at Alhambra

Come arrivare

Arrivare all’Alhambra è abbastanza semplice da ogni parte di Granada. Ci sono due percorsi se arrivate in macchina dal centro, ambedue vi porteranno al parcheggio situato in cima alla collina. C’e’ anche un autobus che parte dal centro di Granada, il C3, che ferma all’Alhambra di fronte al punto vendita biglietti. Alternativamente potete prendere un taxi o andare a piedi. Consultate la mappa alla fine di questa pagina.

Morning visit to the Alhambra

Altri luoghi d'interesse

I quartiere intorno a Sacromonte e Al Albaicin offrono viste incredibili dell’Alhambra dal basso. Ognuno di questi quartieri è molto caratteristico, con un’atmosfera e cibo locale da provare se vi rimane un po’ di tempo da passare in città. 

Non dimenticate che Granada è una delle ultime città in Spagna a offrire ancora tapas gratis con ogni bevuta! (non tutti I bar, ma la maggior parte). Scoprite alcuni tra  i migliori bar di tapas di Granada dopo la visita all’Alhambra.

Per tutte le altre cose che potete fare a Granada, incluse escursioni di un giorno, musei, cose da fare nelle notti d’estate e altro, leggi qui

Buon divertimento nella vostra visita a questo meraviglioso monumento e non dimenticate di caricare le pile della vostra macchina fotografica la notte prima!

Casa in campagna a Granada citta (Genil)

  • 4 camere
  • posti letto 8
  • 2 bagni
  • 130 m² vivibili
  • 40 m² terrazza
  • Wi-Fi
  • Piscina per bambini
  • Balconi
  • Patio
Id: 25910 Aggiungi ai preferiti Elimina Elimina
€ 650 - 750/settimana € 100 - 140/notte Mostra dettagli

Appartamento a Granada citta

  • 2 camere
  • posti letto 4
  • 2 bagni
  • 57 m² vivibili
  • Piscina comune
  • Wi-Fi
  • Balconi
  • Giardino
  • Aria condizionata
Id: 48220 Aggiungi ai preferiti Elimina Elimina
€ 515 - 1.069/settimana € 74 - 153/notte Mostra dettagli

Appartamento a Granada citta (Zaidin)

  • 3 camere
  • posti letto 6
  • 2 bagni
  • 74 m² vivibili
  • Piscina comune
  • Balconi
  • Terrazza
  • Mobili da terrazza
  • Aria condizionata
Id: 53281 Aggiungi ai preferiti Elimina Elimina
€ 1.188 - 1.426/settimana € 170 - 204/notte Mostra dettagli
X
Vinci un buono regalo da 750€!
Iscriviti alla nostra newsletter; puoi vincere un buono sconto di 750€ per la tua prossima vacanza in Spagna.


Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy
 Vinci un buono regalo da 750€! 
Affittivacanze-Spagna.it utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare il servizio e mostrarti annunci pubblicitari adattati alle tue preferenze, analizzando le tue abitudini di navigazione. Cambia la configurazione e ottieni maggiori informazioni qui.