Maiorca in inverno - ecoturismo e vacanze attive

Maiorca, la perla del Mediterraneo occidentale, parco giochi ideale per appassionati del divertimento e delle vacanze al mare durante i mesi estivi, d'inverno si spoglia di feste, glamour e frotte di turisti per tornare alla sua insospettabile vocazione originale, quella di un paradiso per le vacanze nella natura.

L'isola offre un'infinità di occasioni imperdibili per gli amanti dell'ecoturismo e delle vacanze attive, soprattutto se disposti a viaggiare fuori stagione rinunciando per una volta a costumi ed infradito. Da queste parti il sole splende in media trecento giorni l'anno, le temperature sono piacevoli anche in pieno inverno e, soprattutto, l'affollamento ed i prezzi durante i mesi freddi scendono a minimi sorprendenti.

Ecco qualche suggerimento sulle attività da non perdere.

Trekking lungo la Serra de Tramuntana

Maiorca - Trekking lungo la Serra de Tramuntana

Lontano dai centri turistici estivi, la Serra de Tramuntana è la principale catena montuosa dell'arcipelago ed un tesoro ancora da scoprire per molti visitatori, anche abituali. Abbraccia l'intera costa nord-ovest dell'isola ed è stata dichiarata Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO nel 2011 per la sua ricchezza in biodiversità.

Con sei vette oltre i 1000 m (il Puig Major, con 1.445, è la cima più alta), un impressionante sistema di cavità carsiche scavate nella roccia calcarea ed un'infinità di picchi, canaloni e vallate accessibili esclusivamente a piedi, la zona riveste un grande interesse per gli amanti del trekking e della natura. Sono tuttora in corso i lavori per la realizzazione del sentiero GR221, un percorso progettato per attraversare l'intera dorsale del massiccio, che offre già ampie sezioni percorribili e ben segnalate nelle zone di Valldemossa, Deia, Soller e Pollença.

Il sentiero è punteggiato da diversi "refugios", che offrono sistemazioni in dormitorio (con un numero limitato di camere private), cibo caldo ed ottimo vino. Si tratta di stabilimenti nuovi e ben concepiti, situati letteralmente sul sentiero, virtualmente inaccessibili ai non-camminatori e soprattutto economici. Chi ha un gusto più raffinato e necessità più complesse, può naturalmente godersi gli spettacolari paesaggi della zona scegliendo uno dei numerosi alberghi e pensioni di montagna che rimangono aperti tutto l'inverno.

In bici

Cicloturismo a Maiorca

Maiorca in inverno è un vero paradiso per gli amanti della bicicletta. Tra ottobre e maggio l'isola offre una elevatissima percentuale di giorni di sole, scarsità di piogge e condizioni di traffico incredibilmente tranquille se comparate con quelle offerte dalle strade di casa nostra.

Una delle zone preferite dai ciclisti, soprattutto in primavera, è Es Pla, la pianura centrale dell'isola, una zona caratterizzata da graziose cittadine e splendidi paesaggi rurali. I più competitivi ed esigenti si dirigono invece ai piedi della Serra da Tramuntana, per cimentarsi con i ripidi tornanti di montagna e l'impegnativa discesa di Sa Calobra, che ogni anno attira diversi top team di ciclismo professionistico (l'isola è spesso sede del ritiro invernale di campioni del calibro di Bradley Wiggins e Chris Froome).

Canyoning e speleologia

Canyoning a Maiorca

Se la vostra passione è esplorare la geologia locale dei luoghi che visitate, allora dovreste cominciare a pensare seriamente di organizzare una scappata a Maiorca, sia d'estate che in inverno.

L'isola ha molto da offrire a speleologi e scalatori. Le grotte di Drach a Porto Cristo e quelle di Artà a Canyamel, offrono un facile accesso per il turista curioso ed amante delle vacanze attive, ma nascondono anche sezioni raramente visitate dai comuni mortali e destinate invece a speleologi e speleosub esperti.

La relativamente nuova attività di canyoning porta regolarmente a Maiorca sportivi provenienti da tutta Europa, ansiosi di esplorare i più di quaranta canyon offerti dall'isola. Potrete scendere a piedi, in corda doppia o a nuoto, approfittando degli itinerari organizzati dalle numerose imprese locali di sport-avventura. Sono disponibili attività e percorsi adatti a tutti i livelli, da quelli pensati per principianti assoluti, a quelli più impegnativi ed esigenti fisicamente e tecnicamente, come l'impresionate canyon di Sa Fosca, che attira regolarmente i migliori esponenti mondiali della disciplina.

Turismo enologico

Turismo enologico a Maiorca

Per chi desidera godere delle bellezze naturali dell'isola in una maniera più rilassata, lasciando possibilmente un po' di spazio anche ai piaceri della buona tavola, esiste la possibilità di impegnarsi in un esaustivo itinerario alla scoperta della fiorente industria vinicola locale.

Anche se non può vantare i volumi e la scala di produzione di Italia, Francia, o delle più rinomate regioni vinicole della penisola iberica, l'isola da origine ad un certo numero di vini pregiati ed una produzione nel complesso di ottima qualità. Binissalem e Santa Maria (entrambi a poca distanza da Palma), sono i centri nevralgici della viticoltura di Maiorca, ma in tutta l'isola ci sono piccole imprese che si dedicano con passione alla produzione di limitate quantità di vino "da boutique".

La maggior parte delle 60 aziende vinicole dell'isola offre regolarmente degustazioni delle 300 varietà di vino locali. Dalla produzione su scala industriale delle cantine José Ferrer, nel centro dell'isola, alla piccola cooperativa di Banyalbufar, fondata per portare a nuova vita la produzione locale di Malvasia; l'isola offre sempre qualcosa di interessare da scoprire agli appassionati di vino.

Mandorli in fiore

Maiorca - mandorli in fiore

In genere, già a partire dalla fine di gennaio e gli inizi di febbraio il peggio dell'inverno a Maiorca è passato, ed i quattro milioni mandorli che punteggiano l'isola esplodono in un tripudio di fiori bianchi e rosa che ricoprono le campagne con un velo delicato. La leggenda racconta che i mandorli furono introdotti nell'isola da un sovrano moresco come gesto d'amore verso la sua sposa scandinava, sofferente di nostalgia per gli inverni nevosi della sua infanzia.

La fine dell'inverno è il momento ideale per un soggiorno in una delle splendide mansioni nascoste nelle campagne, appartenute anticamente ai proprietari terrieri che si dedicavano alla produzione di mandorle, olive e le arance, in passato i settori più remunerativi dell'attività agricola isolana. Combinando spesso lusso, benessere e ottima cucina, queste splendide residenze offrono l'invitante opportunità di godere dei più bei paesaggi rurali di Maiorca senza rinunciare minimamente alla comodità.

Il treno di Soller

Soller - Maiorca

La zona montagnosa di Soller, affacciata sulla costa nord-est di Maiorca, è una delle destinazioni più apprezzate dell'isola ed un luogo unico sia d'estate che d'inverno per natura, paesaggi ed atmosfera.

Il modo migliore per raggiungerla è sicuramente a bordo del vecchio treno che parte da Palma, un'affascinante reliquia in legno e metallo risalente a cento anni fa e tutt'ora in servizio. Il convoglio, perfettamente restaurato, percorre i circa 30 km che separano i due centri con un tragitto spettacolare che costeggia le montagne della Sierra de Tramontana in un'ora e mezzo.

Paesaggi montani mozzafiato, tunnel scavati nella roccia, verdi vallate punteggiate di aranci; vale davvero la pena raggiungere la perla del nord-est dell'isola ed il vicino centro costiero di Port de Soller in questo modo. Sarete trasportati nel passato e preparati a vivere il vostro soggiorno nella zona secondo i veri ritmi isolani.

Golf

Golf a Maiorca

Maiorca è una meta ideale per gli appassionati di golf. D'altra parte, trecento giorni di sole all'anno rappresentano un richiamo irresistibile per i golfisti di tutta Europa, e non sorprende che il flusso di giocatori che arrivano sull'isola non si fermi neanche in pieno inverno.

Maiorca offre ben 22 campi, distribuiti su tutto il territorio ed in grado di offrire caratteristiche tecniche, servizi e paesaggi adatti a giocatori di ogni gusto e livello. Si può scegliere tra giocare tra i palmeti di Alcudia, tra le pinete del capoluogo, Palma di Maiorca, o di godersi impareggiabili viste sul mare sulla costa est dell'isola. Da non perdere!

Villa ad Alcudia

  • 3 camere
  • posti letto 6
  • 2 bagni
  • 115 m² vivibili
  • Piscina privata
  • Wi-Fi
  • Parcheggio privato
  • Lavatrice
  • Lenzuola
Id: 39769 Aggiungi ai preferiti Elimina Elimina
€ 1.181 - 1.925/settimana   Mostra dettagli

Villa a Porto Colom

  • 5 camere
  • posti letto 10
  • 3 bagni
  • 1 bagno
  • 230 m² vivibili
  • 50 m² terrazza
  • 200 giardino m²
  • Piscina privata
  • Mobili da terrazza
Id: 31417 Aggiungi ai preferiti Elimina Elimina
€ 1.841 - 2.891/settimana € 263 - 413/notte Mostra dettagli

Appartamento a Palma

  • 1 camera
  • posti letto 2
  • 1 bagno
  • 30 m² vivibili
  • Wi-Fi
  • Balconi
  • Satellite
  • Aria condizionata
  • Riscaldamento
Id: 46228 Aggiungi ai preferiti Elimina Elimina
€ 672 - 1.344/settimana € 96 - 192/notte Mostra dettagli
X
Vinci un buono regalo da 750€!
Iscriviti alla nostra newsletter; puoi vincere un buono sconto di 750€ per la tua prossima vacanza in Spagna.


Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy
 Vinci un buono regalo da 750€! 
Affittivacanze-Spagna.it utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare il servizio e mostrarti annunci pubblicitari adattati alle tue preferenze, analizzando le tue abitudini di navigazione. Cambia la configurazione e ottieni maggiori informazioni qui.